COSA LASCIO E COSA PORTO CON ME: UN’OCCASIONE PER LIBERARSI DEL “TROPPO”

COSA LASCIO E COSA PORTO CON ME: UN’OCCASIONE PER LIBERARSI DEL “TROPPO”

In questo momento, durante questa sospensione obbligata, potremmo farci una serie di domande davvero importanti.bagagli pesanti

La prima riflessione che voglio proporvi è: cosa mi manca, davvero, in questa situazione? Di cosa sento bisogno? Dalle più piccole cose alle più significative. E di cosa, invece, non avverto la mancanza? Delle mie abitudini precedenti, cosa era davvero essenziale e cosa superfluo, di troppo? Quando usciremo da questo strano periodo, insomma, cosa lascerò e cosa, invece, porterò ancora con me?

 

Per appuntamenti o ulteriori informazioni:

info@annalisailari.it

333 4552915 (anche via WhatsApp)

su Facebook via Messenger
@AnnalisaIlariPsicologa

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Share