“Marzo Donna” 2019 – Lastra a Signa: Ma quante donne! La conciliazione tra famiglia e lavoro

25.03.2019

Ma quante donne! La conciliazione tra famiglia e lavoro.
“Marzo Donna” 2019 – Lastra a Signa

Ringrazio il Comune di Lastra a Signa e il Comitato dei genitori per avermi invitata a parlare di un tema che mi sta molto a cuore: i tanti ruoli delle donne e, più in dettaglio, gli aspetti legati alla conciliazione degli impegni familiari e lavorativi.
Ringrazio il sindaco Angela Bagni che ha partecipato e contribuito con la sua testimonianza.
Ringrazio anche le mamme che hanno partecipato attivamente all’incontro: non eravamo molte ma ciò ci ha concesso di confrontarci e parlare di quanto potremmo fare, insieme, per costruire reti sociali di sostegno e di reciproco aiuto.
Ringrazio in particolare Valentina Bargagna del comitato genitori che mi ha indicato come relatrice agli organizzatori di “Marzo Donna“.

Una bellissima serata.

 

 

 

 

Per appuntamenti o ulteriori informazioni:

info@annalisailari.it

333 4552915 (anche via WhatsApp)

su Facebook via Messanger

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Share

Gli uomini e i disturbi dell’alimentazione: un mito da sfatare

I maschi e i disturbi dell’alimentazione: stigma sociale e stereotipi obsoleti

Come sappiamo i disturbi dell’alimentazione sono molto diffusi tra le donne e, per questo, se ne parla quasi sempre al femminile. In realtà, questi disturbi, affliggono sempre più spesso anche gli uomini.
Va detto che lo stigma sociale e lo stereotipo legato all’immagine della donna “modella”, sempre magra, perfetta, esteticamente curata e in forma, si è in parte trasferito sull’uomo e che questo cambiamento risulta essere un importante fattore di rischio per i disturbi del comportamento alimentare al maschile.

depilazione_maschile""
Depilazione maschile: sempre più di moda

Una prova concreta di quanto avvenuto la si può trovare nel campo della moda maschile che, da una ventina d’anni, ha visto crescere sempre di più il proprio business e non solo riguardo all’abbigliamento. L’immagine maschile che arriva dalla passerella è quella di un uomo estremamente curato, che si concede trattamenti estetici un tempo ritenuti per sole donne e/o poco maschili, sempre in forma smagliante, depilato, attento ai particolari e ai dettagli, con un fisico scattante, muscoloso e privo di grasso. Tali standard di bellezza sono ben lontani dall’immagine maschile di qualche decennio fa.

Questo nuovo standard di bellezza maschile rimanda, in qualche modo, ad un immaginario androgino, dove i confini estetici tra corpi maschili e corpi femminili appaiono sempre più sfumati. Read more

Share